La Berberis aristata: un valido aiuto nella Sindrome Metabolica

La Sindrome Metabolica è una condizione caratterizzata, secondo i criteri del National Cholesterol Education, dalla compresenza di almeno 3 dei seguenti elementi:

• circonferenza vita superiore a 102 cm negli uomini e 88 cm nelle donne
• livelli dei trigliceridi nel sangue uguali o superiori a 150 mg/dl
• colesterolo HDL (cosiddetto "buono") inferiore a 40 mg/dl negli uomini e 50 mg/dl nelle donne
• pressione arteriosa uguale o maggiore a 130/85 mmHg
• glicemia uguale o superiore a 100 mg/dl

e costituisce un fattore predisponente allo sviluppo delle patologie cardiovascolari e del diabete.

 La Berberis aristata, una pianta della famiglia delle Berberidacee, associata ad una dieta appropriata e ad un corretto stile di vita, si propone come un valido alleato nel trattamento di questa sindrome.


Nella sua radice infatti, è contenuta la berberina, un alcaloide che ha la capacità di ridurre i livelli ematici del colesterolo LDL, cosiddetto "cattivo", e di migliorare il profilo glicemico, grazie ad un'azione insulino-mimetica.
 In commercio esistono diversi integratori a base dell'estratto secco di questa pianta, tuttavia non in tutti è garantita una buona biodisponibilità del principio attivo.
È indispensabile dunque rivolgersi sempre ad un professionista qualificato (medico, farmacista, biologo nutrizionista) che saprà valutare l'opportunità dell'assunzione di questa pianta ed eventualmente consigliare la formulazione più efficace.

Dr.ssa Maria Irene Ambrosini

Dove sono

googlemapsVia Salvatore Pincherle, 169
00146 Roma

Per contattarmi

telefono3454579509

Facebook

telefonoSeguimi anche
su Facebook

Per informazioni

(*) campi obbligatori.
FacebookMySpaceTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineTechnoratiLinkedinMixxRSS FeedPinterest

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito accetti che vengano utilizzati.